La tua canzone preferita

“Ogni canzone è descrittiva di una realtà, portatrice di un messaggio, evocatrice di pensieri, emozioni, ricordi, sentimenti.”
Parla della tua canzone preferita mettendo in luce gli elementi sopra citati e soprattutto il valore che essa esprime per te.

La mia canzone preferita è intitolata “Meglio di noi non c’è niente”, questa canzone è di un gruppo che io non ascolto molto, i Finley.
Le parole della canzone sono queste:

“In Questo mondo dei grandi, noi giocavamo coi sogni, per rifugiarci in un posto lontano da, questa realtà. Ma ora che ti ho qui davanti, non serve chiudere gli occhi, per inventare un posto che non c’è neanche nelle favole…
E non bastano mesi, e non bastano anni, e non basta una vita con te, ma è bastato soltanto un secondo per capire che di incredibili storie ce ne sono tante, ma meglio di noi non c’è niente, meglio di noi non c’è niente…
Anche se a volte il mio cuore tremava sotto lo zero, insieme abbiamo superato montagne di incertezze di paure, e con un paio di ali, abbiamo scritto nel cielo, quattro incantevoli pagine di questa storia che non ha, mai la stessa musica…
…E lo voglio cantare una volta per sempre, che meglio di noi non c’è niente, meglio di noi non c’è niente…
Meglio di noi non c’è niente.”

Questa canzone ha un valore inestimabile per me. Me l’ha fatta ascoltare per la prima volta la mia migliore amica. Precisamente l’ha messa come musica di sotto fondo, in un video che mi aveva fatto come regalo del compleanno. Un video meraviglioso che, per il suo fascino mi aveva strappato anche qualche lacrima di felicità e qualcheduna di tristezza. Magari è anche per il fatto del video, che quando l’ascolto, riaffiorano in me una marea di ricordi o quei pochi momenti trascorsi con lei, ma che pur essendo pochi i momenti, rimangono comunque incancellabili.
Quando ascolto questa canzone, la mia mente cammina, i pensieri si accumulano sempre più, dando a loro la forma di un sogno. Il sogno di un’amicizia così magica che tanto vorrei provare e che questa canzone ci racconta. Un’amicizia così perfetta che ognuno di noi desidererebbe nella propria vita, in poche parole, una favola.
Esprime un bellissimo significato, ha una melodia molto orecchiabile e dolce che resta in presso facilmente. Il sentimento che provo ascoltando questa canzone, è proprio quello del bene immenso che voglio alla mia migliore amica. Quando la mia mente viaggia sulle note di questa canzone, il desiderio di un’amicizia così perfetta, è folle. Il pensiero di costruire un rapporto così bello e magico è molto.
Ma provo anche della tristezza nell’ascoltarla. La tristezza dovuta alla lontananza, che ci porta ad avere litigi. Il messaggio che mi porta questa canzone, non è del tutto reale, da una parte è un messaggio molto fantasioso, perché nella vita nulla è perfetto, e non sempre le cose vanno nel verso giusto, o almeno come le desideriamo noi e che bisogna rimanere coi piedi per terra, sempre.
Però è molto vero che noi giovani, quando incontriamo alcuni sentimenti, che a volte troviamo strani, ci sentiamo persi, persi in un mondo che non sembra il nostro, chiamatosi “mondo degli adulti”.
Io sono con i piedi per terra in tutto, ma alcune volte, con questa amicizia mi piace sognare, e molto spesso questo mi porta ad un illusione o a delle delusioni. Il messaggio che invece lei ha voluto trasmettere a me, è proprio quello di un legame molto forte. Il legame di due persone completamente uguali, che la pensano alla stesso modo quasi su tutto. Di due persone che sono uguali dentro nel modo di essere e simili anche nel modo di fare, quasi come una persona sola. Due persone che unite, sarà difficile batterle, finché si trovano, l’una accanto all’altra, tutto sarà più bello e più facile da superare, proprio come l’amicizia tra me e la mia migliore amica.
Una canzone sa parlare, questo è il mio parere.

Giada Pilato, 1D, 7 febbraio 2012

============================================================

È vero, ogni canzone è descrittiva di una realtà, portatrice di un messaggio, evocatrice di pensieri, emozioni, ricordi e sentimenti. Una canzone che particolarmente mi piace, si intitola “Sabbie mobili”, cantata da Marracash. Non è la mia canzone preferita, ma per me è portatrice di un messaggio significativo.
“Sabbie mobili” non si riferisce, secondo il mio punto di vista, alle sabbie dei deserti, ma è una metafora della vita, per dire che a volte ti sembra di “affondare”, di perdere tutto e non ci puoi fare niente.
Nella canzone c’è una frase che dice: ”No, non agitarti, resta immobile, puoi metterci anni e vedere ogni cosa che affonda nelle sabbie mobili, si perde nelle sabbie mobili”. Io questa frase la trovo veramente bella. Dice che quando le cose vanno male, tu non puoi fare niente, puoi solo guardare; ciò che ti eri costruito con molta fatica viene distrutto in poco tempo. Se cadi nelle sabbie mobili è difficile tornare in superficie. Spesso la gente parla, fa promesse e, in realtà, non fa niente perché il parlare è diverso dal fare. Per rialzarsi da una sconfitta, si fa di tutto, ma è inutile perché vince chi paga.
Se c’è un pericolo, è meglio non fare niente, perché tutti giudicano: “se riesci sei qualcuno, se fallisci non sei nessuno, se fai quello che fanno gli altri rischi di meno”.
Io non condivido del tutto il pensiero di Marracash, perché credo che sia giusto ad uscire dalle “sabbie mobili”; anche se fallisco io ho tentato.
“Sabbie mobili” mi fa pensare anche ad un film che ho visto un po’ di tempo fa, intitolato “Le riserve”. In una scena del film, il coach della squadra di rugby chiede alle riserve, che stanno giocando il campionato, di cosa avessero paura. Un giocatore dice: «Io ho paura delle sabbie mobili.»
Spiega che a volte, proprio mentre tutto va bene, in un attimo si può perdere tutto: la fiducia in se stessi e la gloria.
A me le “sabbie mobili” fanno paura, spero di non caderci o di trovare sempre qualcuno pronto ad aiutarmi per uscirne.

Simone Mercanti, 1D, 8/2/2012

============================================================

Articolo precedente
Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...